Logo testata

N. 13 - Aprile 2021

 
 
Ancora un mese chiusi in casa, ma, forse, qualche spiraglio di luce si intravede e presto dovremmo poter riprendere le visite a chiese e musei.
Per ora non ci resta che consolarci con le visite on line iniziando a pianificare quelle dal vero.
E per aiutare la pianificazione delle visite da questo mese il sito presenta una novità!
È in fase avanzata la classificazione delle chiese in base al loro interesse.
È stato adottato un sistema a 4 livelli:
3 stelle tre stelle: vale la gita
2 stelle due stelle: merita una deviazione
1 stelle una stella: interessante
0 stelle nessuna stella: citata
Inoltre prosegue il lavoro di mappatura delle chiese su Google Maps e su Google Earth, su quest'ultimo vengono indicati anche i percorsi di avvicinamento alla chiesa.
Le province di Asti e Biella sono completamente mappate, è in corso il completamento di quella di Novara.
A tutti i lettori buone visite virtuali in attesa di riprendere quelle sul campo.
Marco Actis Grosso

 
 

In Evidenza


Chiesa

Il focus di questo numero è sulla Cappella cimiteriale del Santo Sepolcro o Santa Maria fuori le mura a Piozzo in provincia di Cuneo.
L'ammiriamo grazie alle belle fotografie di Fabrizio Basagni.
È detta del Santo Sepolcro per un affresco sulla Risurrezione dove Cristo Risorto esce vittorioso dal sepolcro.
La prima data certa fa riferimento all’anno 1041. All'interno la navata è del X-XI secolo mentre la parte absidale è del '200-'300.
Conserva affreschi datati e firmati da Giovanni Mazzucco (notizie nel 1451-1481) datati 1481.
Oltre al Cristo risorto troviamo la Madonna che allatta il Bambino, Sant’Antonio Abate e San Rocco protettori contro la peste…
 

        Scopri        
 
Foto larga 150

 

 


Foto larga 150
 

Itinerario

L'itinerario di questo mese si snoda nel Monferrato e ha come fulcro la splendida Pieve dei Santi Nazario e Celso a Montechiaro, con il suo campanile policromo.
Nello stile tipico del romanico astigiano anche le chiese di Cinaglio e Camerano Casasco con le absidi riccamente decorate…

        Scopri        


Novità


Sul Sito

la novità di questo numero è il Monastero dei Santi Pietro e Colombano a Pagno in provincia di Cuneo.
L'ammiriamo grazie alle belle fotografie di Fabrizio Basagni.
Eretta verso il 750 dal re longobardo Astolfo e affidata con l'annesso monastero ai monaci di San Colombano di Bobbio, distrutta dai saraceni, ricostruita dopo il 1040, in seguito molto rimaneggiata; nel '700 ne fu invertito l'orientamento.
Sul retro, all'interno del cimitero, la primitiva facciata decorata da archetti pensili, monofore, resti di una ghimberga, un affresco raffigurante San Cristoforo e altre tracce di affreschi.
Resti dell'antica cripta sono accessibili per una porta a sinistra dell'ingresso.…
 

        Scopri        
 
Foto

 

 


Foto
 

Logo Su Instagram

Su Instagram
https://www.instagram.com/Chiese_Romaniche/
Instagram: chiese_romaniche
le foto della Pieve di San Maurizio a Roccaforte Mondovì in provincia di Cuneo risalente all'XI secolo.
Originariamente a una navata, gli venne aggiunta la navata più piccola sul fianco meridionale.
Campanile romanico e interno a due navate con affreschi del '200-300 di impostazione bizantineggiante ma aperti alle influenze gotiche.
L'ammiriamo grazie alle fotografie di Fabrizio Basagni.
 

        Scopri        

 

 


Biblioteca

Simone Caldano - Architettura battesimale del XII secolo e persistenza della tradizione architettonica medievale in età moderna. Il caso di Agrate - Edizioni Interlinea - Pag. 65 - Scaricamento gratuito con registrazione.
Alcuni importanti problemi, comunque, sono già stati messi a fuoco dagli studiosi che si sono occupati dell’edificio in precedenza.
«Il battistero di Agrate ha una pianta eccezionale»: così scriveva Paolo Verzone nel 1935, e in effetti, pur con l’incremento che gli studi storico-architettonici, archeologici e liturgici hanno conosciuto nei decenni che separano la pubblicazione di quel testo dai giorni nostri, saremo in grado di indicare pochissimi edifici con un impianto planimetrico strettamente avvicinabile a quello di Agrate…
 

        Scopri        
 
Foto

 

 


Foto
 

Gallerie fotografiche

Novità nel sito, prosegue la pubblicazione delle gallerie fotografiche di chiese che necessitano di molte foto per essere valorizzate.
La seconda galleria riguarda la Chiesa di Sant'Alessandro a Briona in provincia di Novara.
Costruzione romanica della seconda metà del XII secolo, all'esterno presenta una fascia di archetti intrecciati.
All'interno affreschi del '400: all'ingresso Madonna del Latte e Madonna Assunta con Santi e committenti; sul lato destro della navata, lungo la cornice superiore due riquadri datati maggio 1481, il primo con quattro Santi, il secondo con la Crocifissione; sulla parete di fronte Sant'Alessandro a cavallo e San Bartolomeo, molto realistici; l'arco trionfale è decorato da una annunciazione; nell'abside Cristo e gli Apostoli.
L'ammiriamo grazie alle fotografie di Giulio Pedrana.
 

        Scopri        

 

 


Foto
 

Inviaci foto e notizie

Hai foto, notizie, filmati, testi o tesi sulle chiese romaniche e gotiche del piemonte? Inviacele, le pubblicheremo, citando la fonte, sul Sito, su instagram e su questa news. Non dimenticate di inviare insieme anche l'autorizzazione a pubblicare. Invia a chiese_romaniche@fondazione-isper.eu
 

        Invia        

 

Seguici su

 
Logo   Logo  

Privacy

TUTELA DATI PERSONALI PregandoLa di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, Le comunichiamo che i suoi dati sono registrati nel Database della Fondazione ISPER e che questa news Le è stata inviata confidando che i temi trattati possano essere di Suo interesse. Ai sensi della Normativa vigente (Regolamento UE n. 679/2016 - "GDPR" e D.Lgs. 10 agosto 2018 n. 101) in materia di Protezione dei Dati Personali la informiamo che i suoi dati personali ci sono stati comunicati al solo fine di informarla e sono esclusivamente Indirizzo E-mail, Nome e Cognome. I dati sono conservati su supporto elettronico al fine di inviarle le Comunicazioni di suo probabile interesse, in base alle indicazioni forniteci. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa e il rifiuto a fornirli non ha altra conseguenza se non il mancato invio di chiese romaniche news. Lei ha diritto a conoscere quali sono i dati trattati che la riguardano e a ottenerne, l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione o la cancellazione facendo riferimento al titolare del trattamento di seguito riportato. Titolare del trattamento è Fondazione ISPER - Corso Dante, 124/A - 10126 Torino - E-mail chiese_romaniche@fondazione-isper.eu. I dati non saranno né comunicati né diffusi al di fuori della Fondazione ISPER, le sole persone che ne verranno a conoscenza sono gli incaricati al trattamento dei dati, nell'ambito delle attività di gestione della newsletter.