Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Chiesa della Natività - Prato Sesia (NO)


LOGISTICA

  Come arrivare: da Via Ottini percorrere la sterrata che porta alla chiesa e alle rovine del castello.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): PratoSesia-Nativita.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth (File KMZ Goolge Hearth): PratoSesia-Nativita.kmz

  Nord, Est: 45.64570844, 8.376438810

  Itinerario 'Da Romagnano Sesia a Grignasco' - 4ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: pittura;

  Periodo prevalente: 13º secolo.

  Notizie generali: la prima notizia risale al testamento del 1283 di Bartolomeo Tornielli, proprietario del castello di Prato. Nel 1422 sicura è la testimonianza dell’Ecclesia Sanctae Mariae de Sopramonte.

  Interno: affreschi di San Sebastiano e di un santo vescovo attribuiti alla bottega di Johannes de Campo databili intorno alla metà del XV secolo.

  Cripta: 45.64570844886571, 8.376438810208702

ATTENDERE CARICAMENTO FOTOGRAFIE

Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Diventa autore anche tu!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  http://www.pratosesia.com/Itinerari/Itinerario4/Itinerario4.html  - Verificato il 08/12/2021

  Referenze fotografiche:

• Vista  - Giulio Pedrana - 2021

• Fianco e resti castello  - Giulio Pedrana - 2021

• Panorama  - Giulio Pedrana - 2021

• Fianco portico e campanile  - Giulio Pedrana - 2021

• Fianco e campanile  - Giulio Pedrana - 2021

• Affresco sopra la porta  - Giulio Pedrana - 2021

• Interno  - Giulio Pedrana - 2021

• Pannello illustrativo  - Giulio Pedrana - 2021

  Aggiornamento del 12/12/2021

1594

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"

Logo Fondazione ISPER