Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Parrocchiale di San Massimo - Isasca (CN)


LOGISTICA

  Come arrivare: in via Paolo VI angolo via San Chiaffredo

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Isasca-SanMassimo.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth (File KMZ Goolge Hearth): Isasca-SanMassimo.kmz

  Nord, Est: 44.58722, 7.382042

  Itinerario 'Dalla Val Po alla Valle Varaita' - 4ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura;

  Periodo prevalente: 16º secolo.

  Chiesa "Orientata"

  Notizie generali: già ricordata nel 1386 come dipendente dalla pieve di Falicetto.

  Esterno: portale di marmo bianco proveniente dalle locali cave, con capitelli rappresentanti volti umani.

  Interno: nell'abside volte a crociera con capitelli in pietra verde e affreschi raffiguranti l'annunciazione con i simboli degli Evangelisti, datati 1545. Fonte battesimale di forma ottagonale del 1450 attribuito alla scuola degli Zabreri (Costanzo, Maurizio, Stefano) attivi in quel periodo..

ATTENDERE CARICAMENTO FOTOGRAFIE

Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Diventa autore anche tu!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  http://archeocarta.org/isasca-cn-chiesa-parrocchiale-di-san-massimo/  - Verificato il 25/04/2021

•  https://isasca.gov.it/contenuti/97991/chiesa-parrocchiale  - Verificato il 25/04/2021

  Descritta:

Copertina  a pagina 4045 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Referenze fotografiche:

• Affreschi absidali  - Mario Falchi - 2022

• Annunciazione e San Luca  - Mario Falchi - 2022

• Affresco con data  - Mario Falchi - 2022

• Affresco  - Mario Falchi - 2022

  Aggiornamento del 05/05/2022

953

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"

Logo Fondazione ISPER