Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Parrocchiale di San Giacomo - Gavi (AL)


LOGISTICA

  Come arrivare: nel paese per via Mameli sino a piazza Martiri della Benedicta,

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Gavi-SanGiacomo.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth (File KMZ Goolge Hearth): Gavi-SanGiacomo.kmz

  Nord, Est: 44.687959, 8.803719

  Itinerario 'Tra scrivia ed Orba' - 8ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura;

  Periodo prevalente: 12º secolo.

  Notizie generali: romanica, anteriore al 1172, come testimoniato da un passo degli annali di Gavi, e risalente probabilmente alla metà del XII secolo; alterata in parte con l'inserimento di motivi gotici nei secoli XIII e XIV, molto manomessa nel '700, ripristinata a partire dal 1957 nelle sue forme originarie. In arenaria di Gavi. All'interno, navata di destra 4ª campata, statua marmorea della Madonna col Bambino del 1762 di Francesco Schiaffino (1689-1765); nel presbiterio, a sinistra, Madonna e San Gaetano di Domenico Piola (1627-1703); all'altare della navata sinistra Madonna col Bambino, marmo barocco di Carlo Cacciatore (XVIII secolo); all'inizio della navata sinistra, sepolcro di forme rinascimentali.

  Esterno: nella facciata portale con profonda strombatura a colonnine digradanti e capitelli ricavati da due soli blocchi di pietra, con lunetta e, architrave con Ultima Cena , nei tipici modi della statuaria romanica dell'Italia settentrionale; il portale è inserito in un falso protiro; al di sopra un oculo e una bifora e sui fianchi resti di archi gotici; coronano la facciata archetti pensili. Nel fianco della navata nord restano le strette monofore originali dalla profonda strombatura. Nella lunetta del portale del fianco sinistro, affresco della Madonna col Bambino e i Santi Giacomo e Giorgio, del secolo XVI, seguito da un piccolo San Giorgio a cavallo, bassorilievo romanico di ambito genovese, in parte abraso. La presenza di San Giacomo è probabilmente legata all'essere lungo il cammino verso Santiago di Compostela. Sul fianco destro portale romanico riaperto nel 1962. L'absidiola sinistra è romanica ed è stata restaurata nel 1961. Sopra l'ultima campata della navata mediana svetta l'alto tiburio ottagonale di forma irregolare, con quattro bifore sui lati maggiori simili a quelle della facciata, con sopraelevazione barocca in funzione di campanile. i primi due piani, originali, hanno un coronamento ad archetti pensili. La pianta ottagonale presenta l'asse nord-sud maggiore analogamente a quello del tiburio di San Costanzo al Monte a Villar San Costanzo.

  Interno: a tre navate, divise da colonne romaniche che reggono archi a pieno centro, capitelli di stili diversi a figure di animali e fogliami alcuni classici provenienti probabilmente dalla vicina città romana di Libarna. Subito entrati, a destra, ingenuo affresco del '300-'400 rappresentante i Santi Sebastiano e Rocco. Nella navata di destra, all'altezza della 4º campata, Madonna col Bambino e Santi Giacomo e Battista di Gandolfino d'Asti (notizie 1493-1510). Un grande arco trionfale immette nel presbiterio dove si innalza il tiburio che poggia su pilastri poligonali.

ATTENDERE CARICAMENTO FOTOGRAFIE

Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Diventa autore anche tu!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  http://archeocarta.org/gavi-al-chiesa-parrocchiale-di-san-giacomo/  - Verificato il 24/01/2021

  Descritta:

Copertina  a pagina 191 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 3288 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Bibliografia:

Copertina Italia Romanica: il Piemonte, la Val d'Aosta, la Liguria

  Referenze fotografiche:

• Facciata  - Fabrizio Basagni - 2020

• Lunetta  - Fabrizio Basagni - 2020

• Scultura  - Fabrizio Basagni - 2020

• Scultura  - Fabrizio Basagni - 2020

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2020

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2020

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2020

• Facciata  - Fabrizio Basagni - 2021

• Facciata dettaglio oculo e archetti pensili  - Fabrizio Basagni - 2021

• Archetti pensili e peducci scolpiti  - Fabrizio Basagni - 2021

• Archetti pensili e peducci scolpiti  - Fabrizio Basagni - 2021

• Sculture  - Fabrizio Basagni - 2021

• Sculture  - Fabrizio Basagni - 2021

• Portale con lunetta scolpita  - Fabrizio Basagni - 2021

• Portale  - Fabrizio Basagni - 2021

• Abside  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitelli scolpiti  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitelli scolpiti  - Fabrizio Basagni - 2021

• Iscrizione e sculture  - Fabrizio Basagni - 2021

• Campanile  - Fabrizio Basagni - 2021

• Interno  - Fabrizio Basagni - 2021

  Aggiornamento del 01/05/2021

114

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"

Logo Fondazione ISPER