Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Cattedrale o Duomo di Santa Maria - Ivrea (TO)


LOGISTICA

  Come arrivare: in piazza del duomo.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Ivrea-Duomo.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth (File KMZ Goolge Hearth): Ivrea-Duomo.kmz

  Nord, Est: 45.467922, 7.87413397

  Itinerario 'Ivrea' - 4ª visita
  Itinerario 'Le "Madonne del Latte" in provincia di Torino - Il Canavese' - 1ª visita
  Itinerario 'Andar per Cripte 2 - La provincia di Torino' - 6ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni

  Note logistiche: possibilità di parcheggio sulla piazza antistante.


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura; campanile; cripta;

  Periodo prevalente: 10º secolo.

  Notizie generali: fondato nel secolo IV, probabilmente sul sito di un tempio dedicato ad Apollo, venne ricostruito intorno al mille grazie a Warmondo (930-1011), vescovo di Ivrea, secondo un impianto tipico degli edifici carolingi-ottoniani. Di questa epoca si conservano pochi resti del chiostro capitolare posti sul retro del duomo. Fu deturpato nella seconda metà del '700 mentre la facciata e neoclassica (1854). Della chiesa originale restano il tiburio ottagonale, i due campanili e la cripta. L'interno è stato completamente rimaneggiato e si presenta a croce latina a tre navate divise da pilastri affiancati da colonne ed è sormontato da una cupola ellittica equidistante tra le due facciate. Si ipotizza che al posto della attuale facciata potesse esservi un'altra abside contrapposta a quella conservata, secondo una struttura tipica della cultura ottoniana. Nella terza cappella di sinistra alla parete di sinistra affresco di Carlo Cogrossi (1739-1384) rappresentante il martirio di San Savino; all'altare Madonna e santi di Claudio Beaumont (1694-1766); nella prima sagrestia Adorazione del Bambino di Defendente Ferrari (1497-1531) del 1521 e nella seconda sacrestia, sempre del Ferrari Natività con Santa Chiara e monache del 1519.

  Esterno: tiburio ottagonale ornato in alto da una galleria cieca.

  Interno: nel deambulatorio, sopraelevato attorno all'abside, due colonne romane e un frammento di affresco, ritoccato, del XII secolo.

  Campanile: due campanili absidali aperti da monofore e doppie bifore.

  Cripta: del secolo X ampliata nel XII presenta tracce di affreschi del XI e XII secolo. Molto semplice la parte absidale del X secolo di stile carolingio, che ha anche il ruolo di reggere il peso dei campanili, più elaborata la parte anteriore, del XII secolo, con colonnine sormontate da capitelli tutti differenti con motivi vegetali e raramente animali. Gli affreschi molto deteriorati sono a tema religioso di gusto tardo romanico e parte tardo gotico. Nella parte absidale un ara votiva di epoca romana.

ATTENDERE CARICAMENTO FOTOGRAFIE

Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Diventa autore anche tu!
Inviaci Altre Foto

  Visualizza la Galleria Fotografica estesa: Galleria di Santa Maria   Gallerie


APPROFONDIMENTI


  I Santi titolari:

•  57-MARIA.htm


  Sitografia:

•  http://archeocarta.org/ivrea-to-cattedrale-santa-maria/  - Verificato il 31/12/2017

•  https://it.wikipedia.org/wiki/Duomo_di_Ivrea  - Verificato il 31/12/2017

•  http://www.serramorena.it/intorno-ad-ivrea/cattedrale-di-santa-maria-assunta-ivrea/  - Verificato il 31/12/2017

  Descritta:

Copertina  a pagina 454 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 134 di 'Piemonte' Edizione TCI - La Biblioteca di Repubblica 2005;

Copertina  a pagina 4057 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Bibliografia:

Copertina Repertorio delle cose d'arte del Piemonte: le pitture romaniche Vol. I
Copertina Architettura romanica
Copertina Architettura romanica
Copertina L'iconografia delle antiche chiese e cappelle del Canavese

  Referenze fotografiche:

• Abside e campanili  - Marco Actis Grosso - 2015

• Abside  - Marco Actis Grosso - 2018

• Campanile sinistro  - Marco Actis Grosso - 2018

• Campanile destro  - Marco Actis Grosso - 2018

• Affresco  - Marco Actis Grosso - 2015

• Cripta parte anteriore  - Marco Actis Grosso - 2015

• Cripta  - Marco Actis Grosso - 2015

• Sarcofago nella cripta  - Marco Actis Grosso - 2015

• Affresco  - Marco Actis Grosso - 2015

• Affresco  - Marco Actis Grosso - 2015

• Madonna del Latte  - Marco Actis Grosso - 2015

• Affresco  - Marco Actis Grosso - 2015

• Affresco  - Marco Actis Grosso - 2015

• Affresco  - Marco Actis Grosso - 2015

• Madonna del latte e Sant'Antonio  - Aureliano Dughera - 2021

• Cripta  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

• Santo  - Fabrizio Basagni - 2021

• Annunciazione  - Fabrizio Basagni - 2021

• Annunciazione  - Fabrizio Basagni - 2021

• Annunciazione  - Fabrizio Basagni - 2021

• Sante  - Fabrizio Basagni - 2021

• Bestiario  - Fabrizio Basagni - 2021

• Bestiario  - Fabrizio Basagni - 2021

• Santi  - Fabrizio Basagni - 2021

• Affresco  - Fabrizio Basagni - 2021

• Anime che escono dal purgatorio  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

• Capitello  - Fabrizio Basagni - 2021

  Aggiornamento del 10/10/2022

362

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"

Logo Fondazione ISPER